lunedì 11 dicembre 2017

Sapone e piccoli pensieri con il cuore

Anche se sono in pieno mood natalizio (e se mi seguite su IG e FB qualche anteprima dei lavori in corso l’avete già vista) qui sul blog sto ancora recuperando il tempo perso :-)

Ho preparato questi piccoli pensieri per le insegnanti e le mie compagne di corso quando sono andata da Clelia a Rivoli.

Ho confezionato alcuni dei mie saponi hand made con una salvietta. Per presentarli ho usato un piccolo pallet in legno (Tiger) e abbellito il tutto con un semplice nastro grezzo e un piccolo rocchetto in legno (alterato per l’occasione).

IMG_8657

IMG_8664

Dato che adesso non mi vergogno più a scrivere a mano ho anche preparato un etichetta personalizzata :-)

IMG_8651

Ho alternato piccoli messaggi con parole evocative utilizzando le chitchat di Tim Holtz.

IMG_8659

IMG_8661

Per le mie compagne di corso ho ripreso l’abbellimento e ne ho fatto una versione singola…

IMG_8654

… quando trovo un’idea che mi piace mi rilassa replicarla in massa e in questo caso ne ho preparate 40.

IMG_8685

IMG_8686

Ho usato due diversi colori alternando nelle due versioni il colore del nastro a quello del cuore.

Per confezionarli ho usato un ritaglio di cartoncino che ho forato in alto per poter fissare il rocchetto con il twine. Sul retro ho messo il mio logo e poi imbustato il tutto in un sacchetto di cellophane a misura.IMG_8666

IMG_8669

IMG_8670

Questa la versione con nastro carta da zucchero e cuore chiaro…

IMG_8678

IMG_8674

IMG_8676

IMG_8682

IMG_8680

IMG_8683

Come sempre ho fatto un mare di foto per cui spero siate arrivati fino a qui!

Fatemi sapere se l’idea di piace. La ricetta che ho usato per fare il sapone è questa di Benedetta che come sempre spiega tutto con chiarezza e semplicità.

A presto!

domenica 3 dicembre 2017

Il primo primo folding book!

Questi splendidi lavori realizzati semplicemente piegando le pagine di un libro mi avevano colpito già da un po’, ma non avevo ben capito come procedere per realizzarli.

Poi per caso ho trovato la chiave di ricerca ovvero “folding book” e ho scoperto che molto semplicemente si poteva acquistare lo schema con tutte le misure per realizzare le pieghe (trovate tantissimi file su Etsy pronti per il download immediato una volta completato il pagamento).

Ecco quindi che mi sono cimentata in questa mia prima realizzazione :-)

IMG_8573

Una casa con un cuore all’interno, perfetta per il regalo che volevo realizzare :-)

IMG_8574

IMG_8576

Devo dire che con lo schema delle pieghe il lavoro è veramente facile, serve solo un po’ di pazienza, ma il risultato finale mi è piaciuto veramente molto!

IMG_8566

IMG_8578

Mai avrei pensato un giorno di sacrificare uno dei miei libri alla causa! Ma il sacrificio è ben ripagato spero :-)

IMG_8585

Dato che la copertina rossa faceva troppo contrasto per i miei gusti ho deciso di rivestirla in parte con un pezzo di stoffa adesiva e un nastro con cuoricini grigi…

IMG_8588

… poi ho legato stretto stretto con un altro nastro abbinato e inserito una tag scritta a mano per gli auguri.

IMG_8593

E per finire ho inserito il libro in una busta kraft trovata da Tiger che ho personalizzato con un’etichetta realizzata con un avanzo di stoffa e un cordino di twine.

IMG_8602

Allora cosa ne pensate? Siete entusiasti quanto me? Sono anche curiosa di sapere se avevate già sentito parlare di questa tecnica e se l’avete provata.

Se avete dubbi vi dico che i lavori realizzati solo con la tecnica “fold” sono alla portata di tutti purchè muniti di pazienza, ma fate attenzione ai progetti che prevedono la tecnica mista “cut and fold” che invece richiedono maggior perizia (ne sto approcciando adesso uno in versione Natale e temo fortemente sul risultato finale).

A presto!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails